+39 045 8378 570   info@zuccatoenergia.it   8:30 - 12:30 /14:00-18:00 CEST

Referenze Sistemi Serie ULH

Logo Biagi

Azienda Agricola Agrialleva

Gestore: Agrialleva Srl • Località: Concordia Sagittaria (Venezia, Veneto)
Impianto: 1 modulo a ciclo Rankine organico (ORC) modello ZE-50-ULH della potenza nominale di 50 kWe
Applicazione: Recupero termico da motori (genset alimentati a biogas)


Mappa AgriallevaL' azienda agricola Agrialleva, situata a Concordia Sagittaria (Venezia) è un'azienda zootecnica specializzata nell'allevamento di bovini, ed ha deciso di dotarsi di un sistema di produzione di biogas alimentato dalla fermentazione dei liquami prodotti dai numerosi capi allevati.

Il biogas prodotto dai fermentatori va ad alimentare una microcentrale termoelettrica basata su un motore Jenbacher da 637 kW, che usufruisce della favorevole tariffa onnicomprensiva prevista dallo stato italiano per gli impianti energetici di nuova costruzione alimentati da fonti rinnovabili.

Il sistema fornito da Zuccato Energia, costituito da un modulo ZE-50-ULH della potenza di 50 kWE, opera effettuando recupero termico dalle camicie di raffreddamento e dai fumi dei motori della microcentrale, dando così un significativo contributo alla produttività complessiva dell' impianto.

Il sistema ORC utilizzato in questa installazione è interamente ospitato in un container ad hoc posto all'aperto. Tale container, di dimensioni compatte (4,2 x 1,5 x h 3,1m), è interamente a prova di intemperie ed ospita l'intero sistema, inclusa turbina, scambiatori secondari e pannello di controllo, nonchè un sistema automatico di climatizzazione per la parte quadri. Il raffreddamento per la fase di condensazione è garantito da una torre evaporativa EvapCo collocata al suo fianco.

Il combustibile utilizzato dal motogeneratore (biogas) è una fonte energetica ecocompatibile e rinnovabile resa competitiva per la produzione energetica dagli incentivi statali e regionali. E' ad impatto ecologico zero rispetto alla produzione di CO2 in quanto bruciando rilascia in atmosfera la stessa quantità di CO2 catturata a tempo debito dalle piante delle quali gli animali si sono nutriti.

Qui sotto potete trovare una galleria fotografica relativa a questo impianto. Facendo clic su un'immagine la si ingrandisce in una nuova scheda.